itinfo@rainbowkids.it     Mobile: +393387993775     Telefono: +390690405045
itinfo@rainbowkids.it     Mobile: +393387993775     Telefono: +390690405045

Le attività da fare a Pasqua con i bambini

attività pasqua bambini

Mancano pochi giorni all’arrivo di Pasqua, che in questo 2022 cadrà il 17 aprile prossimo, ed è tempo per i più piccoli di prepararsi a questa festività caratterizzata da felicità, giochi e colori. Un momento per staccare dallo stress e dalla fatica per il lavoro e dedicarsi alla propria famiglia e soprattutto ai propri bambini.
Pur essendo un periodo di pausa molto breve, la Pasqua, la Pasquetta, ma anche i giorni precedenti, possono essere sfruttate per trascorrere del tempo con i nostri figli, svolgendo attività di vario genere sia a casa che all’aria aperta, complice l’arrivo della Primavera, l’aumento delle temperature e l’allungamento delle giornate. Ecco alcuni consigli su cosa fare nel periodo pasquale con i nostri bambini.

Decorare le Uova

E’ una delle tipiche tradizioni pasquali che non passa mai di moda, anche tra gli adulti. Utilizzando i colori a tempera o i pennarelli si possono decorare le uova dando sfogo a tutta la creatività dei nostri figli, anche attraverso apposite formine e sagome, pennelli o spugnette. Le uova selezionate devono essere sode, così da evitare che si rompano al momento della loro decorazione. Una volta pronte, il giorno di Pasqua possono essere usate per cimentarsi nella battaglia delle uova, un gioco popolare in cui i due sfidanti devono battere il proprio uovo contro quello dell’avversario. Il primo a cui si rompe, perde.
Se vogliamo evitare di sporcare con le tempere, le uova possono essere abbellite con fiori, fili di maglia colorati, pezzetti di carta e glitter. In ogni caso, sarebbe preferibile scegliere le uova con il guscio bianco per avere un risultato migliore in termini di estetica. Negli ultimi anni dipingerle copiando le famose emoticon del cellulare è diventata una vera tendenza.

Lavoretti e ornamenti per la casa

Oltre alla decorazione delle uova, un’altra attività per far emergere la vena creativa e artistica dei nostri figli e allenare le loro abilità manuali è quella di realizzare dei lavoretti dedicati alla Pasqua e degli ornamenti per la casa. Oltre ai classici disegni a tema pasquale, possono essere creati dei bigliettini dedicati a ogni componente della famiglia, un porta ovetti di cioccolato a forma di coniglio o pulcino, mollettine decorate con i motivi che richiamano alla festività e addobbi di vario genere. Per farlo si possono utilizzare cartoncini colorati e colori a pastello o a tempera, ma anche pezzi di stoffa o di carta così da utilizzare materiali di riciclo e iniziare i nostri bambini anche all’argomento relativo alla sostenibilità ambientale.

Preparare un dolce pasquale

A differenza del resto dell’anno, dove i ritmi frenetici della quotidianità non ci lasciano abbastanza tempo da dedicare alla preparazione di pietanze particolari, durante la Pasqua, come nelle altre festività, possiamo cogliere l’occasione per indirizzare i nostri bambini al mondo della cucina, realizzando insieme a loro un dolce per festeggiare.
In quest’occasione, non limitiamoci a fare la classica crostata o ciambellone, ma rendiamo questo momento divertente con l’uso di ingredienti colorati, forme stravaganti e decorazioni che richiamano la festa. Se ne siamo capaci e abbiamo a disposizione l’attrezzatura richiesta, potremmo creare le uova di cioccolato, difficili da fare, ma il cui risultato finale può dare molta soddisfazione anche agli adulti.

Caccia alle Uova

E’ la variante della Caccia al tesoro, durante la quale i bambini sono impegnati nella ricerca delle uova precedentemente nascoste da noi genitori. Creando degli appositi indizi o suddividendo i partecipanti per squadre, i bambini che ottengono il maggior numero di uova vinceranno e avranno come premio un gioco. Al riguardo è bene contemplare anche dei regali per chi non vince, così da non scontentare nessuno. Questo tipo di attività può essere fatto all’aria aperta, facendo esplorare parchi o aree naturali ai bambini, sempre con la supervisione di un adulto, ma anche in giardino o dentro casa, qualora le condizioni meteo non siano delle migliori.

Organizzare un pic nic

Con la buona stagione, una buona idea per trascorrere del tempo all’aria aperta con la propria famiglia è quella di organizzare un pic nic in un parco, con tutte le pietanze tipiche della Pasqua. In questo contesto, il bambino potrà poi divertirsi con i suoi amici o fratelli, facendo attività fisica e giocando nelle aree attrezzate a lui dedicate.

Gita fuori porta

In caso di giornata soleggiata e temperatura mite, lasciare il caos cittadino per recarsi nelle aree extraurbane caratterizzate da tanto verde e bellezze naturalistiche uniche nel loro genere è un’ottima alternativa per trascorrere le vacanze di Pasqua. Visitare luoghi incontaminati, magari con un lago o un fiume, è un’attività che mette nostro figlio a contatto con la natura, coinvolgendo tutti gli aspetti sensoriali con passeggiate e mini escursioni in montagna o in collina. Anche un bel giro in bicicletta può essere una valida soluzione, che unisce allo sport l’opportunità di fargli scoprire nuovi luoghi e una nuova realtà così lontana dalla quotidianità che ogni giorno viviamo.

Visita a una fattoria didattica

Una delle soluzioni che stanno andando per la maggiore negli ultimi anni è quella di portare il proprio figlio in una fattoria didattica. Di solito queste strutture si trovano a pochi chilometri dalla città e offrono la possibilità unica per i bambini di toccare con mano la vita contadina, conoscere per la prima volta gli animali della fattoria dal vivo, dopo averli visti solo nei libri e in televisione, scoprire nuove specie e imparare come funziona il ciclo naturale della vita. In questi luoghi è poi possibile muovere i primi passi nel giardinaggio e dell’orticoltura, attraverso giochi che uniscono divertimento e apprendimento di nuovi argomenti.

In caso di pioggia, niente paura!

Pur essendo entrati da tempo nella stagione buona in termini di sole e temperature, può capitare che il giorno di Pasqua ci sia maltempo (un “classico” di Pasquetta!). In questi casi non ci dobbiamo far scoraggiare dal meteo. Possiamo infatti organizzare molte attività anche stando chiusi in casa. Oltre ad impegnarsi in un gioco da tavola che possa coinvolgere tutti i componenti della famiglia, possiamo fare disegni e colorare, così come guardare un cartone animato tutti insieme.
Allo stesso modo, creare un collage, giocare a nascondino e magari organizzare un pic nic o una caccia al tesoro casalinghi, sono delle valide alternative. In ogni caso, non sprechiamo il nostro tempo libero, passiamolo con i nostri bambini e condividiamo con loro ogni attività così da rafforzare ancor di più il nostro legame e il senso di famiglia.

 

 

Leave a Reply